NEGLIGENZA

Responsabilità medica: omicidio colposo e nesso causale

La Corte di Cassazione Penale, Sezione IV, del 4 marzo 2020, n. 10175, ribadisce i criteri che il giudicante deve seguire nell’accertamento della causalità omissiva nei reati colposi omissivi impropri.Leggere di più


Cassazione penale. Responsabilità Medica: morte del feto in travaglio è omicidio colposo

Cassazione penale. Responsabilità Medica: morte del feto in travaglio è omicidio colposo

La Suprema Corte, con la Sentenza del 20 giugno 2019 , n. 27539, pone l’accento sul momento del decesso del feto al fine di individuare la corretta fattispecie di reato. Leggere di più


Risarcimento per malasanità in 4 mesi

A fine 2014 si è rivolta al nostro studio la Sig.ra A.D.B. lamentando un danno causato dalla negligenza degli ortopedici della Ausl di Chieti nell’esecuzione di un intervento chirurgico a causa di una frattura del polso.

Dopo aver iniziato un procedimento ex art. 696bis, e dopo le operazioni peritali a mezzo del Consulente Tecnico d’Ufficio scelto dal Giudice, si è riusciti, in soli 4 mesi a raggiungere una conciliazione con l’Azienda ospedaliera e far avere un pieno risarcimento alla nostra Cliente.

Una particolarità del caso concreto è, oltre alla velocità dell’avvenuto risarcimento, il fatto che, nonostante il danno riguardasse una lesione c.d. micropermanente, per il relativo risarcimento si sono potute utilizzare le tabelle del Tribunale di Milano, molto più alte rispetto a quelle previste dal Codice delle Assicurazioni Private.