RESPONSABILITÁ

Mobbing: responsabilità solidale fra datore di lavoro (anche se ente pubblico) e superiore gerarchico (Cass. n. 10037/2015)

Con la sentenza in oggetto, la sezione lavoro della Cassazione torna ad occuparsi di mobbing, confermando la condanna in appello al risarcimento del danno alla salute pronunciata a carico di un superiore gerarchico della vittima e del loro datore di lavoro (nella fattispecie, un Comune).

Leggere di più


Non vi è responsabilità oggettiva se il primario è in ferie al momento del trattamento sanitario (Cass. civ. n. 6438/2015)

Con la sentenza in esame la cassazione torna sul tema della responsabilità medica derivante dal contatto sociale tra il medico e il malato che, com’è noto, radica la responsabilità del primo dal momento dell’accesso del secondo alla struttura sino alle dimissioni ed oltre, se necessitano particolare cure e controlli.Leggere di più


Il dirigente sanitario è responsabile per le carenze strutturali della clinica (Cass. Penale n. 27111/2015)

La terza sezione della Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n. 27111 del 2015 ha fissato un principio nuovo e dirompente nel panorama della responsabilità medica, quello della responsabilità del dirigente sanitario per colpa c.d. “di organizzazione”.Leggere di più


Mancanza guardrail: responsabilità ente gestore (Cass. 9547/2015)

Con la sentenza n. 9547/2015 la Corte di Cassazione ha annulato con rinvio una sentenza della Corte d’Appello in un caso in cui un autobus era precipitato da una curva a causa della mancanza del guardrail.Leggere di più